Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/07/2020 alle ore 17:04

Attualità e Politica

29/06/2020 | 11:23

Riciclaggio, Camera: piano d'azione UE su prevenzione all'esame delle Commissioni Giustizia e Finanze

facebook twitter google pinterest
Riciclaggio Camera prevenzione Commissioni Giustizia Finanze

ROMA - Sarà avviato questa settimana, nelle Commissioni Giustizia e Finanze della Camera, l'esame del "Piano d'azione per una politica integrata dell'Unione in materia di prevenzione del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo". I relatori sono Giulia Sarti (M5S) per la Commissione Giustizia e Luca Pastorino (LEU) per la Commissione Finanze. Gli elementi chiave del piano d'azione sono essenzialmente «la proposta di superare l'attuale situazione di frammentazione normativa all'interno dell'UE», di realizzare «un sistema UE di vigilanza sulle attività di riciclaggio di denaro e di finanziamento del terrorismo» con «l'attribuzione ad un organismo sovranazionale» e di realizzare «un sistema di coordinamento e sostegno alle Unità di informazione finanziaria, le cui attività spesso risentono di una mancanza di scambio efficace di informazioni a livello nazionale e transfrontaliero».
Il processo di definizione di queste misure dovrebbe essere arricchito con il contributo derivante dai risultati di una consultazione pubblica: «sarebbe opportuno» sapere se il Governo intende «partecipare con un proprio contributo alla consultazione e, in caso affermativo, quale orientamento intendere manifestare».
I dati più aggiornati relativamente all'Italia sono contenuti nel Rapporto annuale 2018 dell'Unità di informazione finanziaria per l'Italia. «Nel corso del 2018 l'UIF ha ricevuto 98.030 segnalazioni di operazioni sospette (SOS), circa 4.200 in più rispetto all'anno precedente (+4,5%). Secondo l'Unità, l'andamento del flusso segnaletico presenta nuovamente segno positivo grazie all'accresciuto contributo di operatori nel comparto dei giochi (+94,9 per cento). Dal rapporto emerge che gli operatori di gioco presentano un'incidenza del 5,2%, quasi raddoppiata rispetto all'anno precedente (2,8% nel 2017).
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password