Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2018 alle ore 19:03

Attualità e Politica

21/03/2018 | 11:02

Scommesse, Tar Puglia: “Legge regionale a tutela dei cittadini, distanze da luoghi sensibili sono legittime”

facebook twitter google pinterest
Scommesse Tar Puglia

ROMA - Le distanze di 500 metri dai luoghi sensibili per le attività di gioco e scommesse previstae dalla Legge Regionale in Puglia sono legittime e non in contrasto con le norme costituzionali, visto che la tutela della salute dei cittadini è un interesse prevalente rispetto all’iniziativa economica privata. E’ quanto ha deciso il Tar Puglia con una ordinanza in cui conferma la sospensione di una agenzia nel Comune di Galatone, in provincia di Lecce. Il Comune ha vietato l’attività dell’agenzia attenendosi alla normativa regionale, che non può essere ritenuta incostituzionale, inoltre il ricorso non dimostra “l’impossibilità materiale di insediare un’attività di raccolta scommesse nel territorio del Comune di Galatone, dove invece risultano tuttora operanti ben due sale da gioco”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

manovra giochi

Manovra, ok dalla Camera: lunedì il testo arriva in Senato

08/12/2018 | 17:58 ROMA - Via libera della Camera alla manovra: con 312 voti favorevoli e 146 contrari l'Aula ha approvato in prima lettura la Legge di Bilancio. Il testo prevede l'aumento del prelievo dello 0,5% su slot e VLT dal 1° gennaio...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password