Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/04/2024 alle ore 13:02

Attualità e Politica

07/03/2023 | 11:11

Scommesse, cessione della rete: dalla Cassazione sentenza a favore di ctd estero

facebook twitter pinterest
Scommesse cessione della rete: dalla Cassazione sentenza a favore di ctd estero

ROMA - Si chiude con la prescrizione del reato il caso di un centro scommesse Stanleybet, la cui titolare era stata condannata dalla Corte d'Appello di Lecce per raccolta abusiva di gioco. A concludere la vicenda è la sentenza della Cassazione depositata il 6 marzo. Nel provvedimento della Terza sezione penale viene comunque sottolineato il «vizio di motivazione» che avrebbe comportato l'annullamento con rinvio della sentenza della Corte d'Appello. La Cassazione evidenzia infatti che «Il giudice non ha considerato il danno conseguente al trasferimento» allo scadere della concessione prevista dal bando Monti «dei beni immateriali, quali il marchio, il software, il know how». La questione verteva quindi sulla cessione gratuita della rete a fine concessione, clausola inserita nel bando del 2012 e ritenuta dalla Corte di Giustizia Ue in contrasto con i principi dell’Unione. La decisione di secondo grado non ha però tenuto conto dell'antieconomicità della gestione dell'attività, «limitando la valutazione al solo esame del contratto di ricevitoria sottoscritto dalla ricorrente e dalla Stanleybet». In questo modo, non è stato possibile verificare la possibile discriminazione subita dal bookmaker in fase di gara per le concessioni.
RED/Agipro

Foto credits John Mosbaugh/Flickr/CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password