Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/10/2018 alle ore 20:41

Attualità e Politica

18/09/2018 | 08:30

Slot, via libera ai limiti orari in provincia di Brescia

facebook twitter google pinterest
Slot limiti orari Brescia

ROMA - È il primo sindaco della Vallesabbia a firmare un'ordinanza di limitazione degli orari di accesso alle slot: Maria Katia Vezzola, alla guida dell'Amministrazione di Roè Volciano, spiega cosi la decisione, assunta nei giorni scorsi. «Si tratta di un atto concreto finalizzato alla prevenzione e al contrasto delle problematiche legate al gioco d'azzardo. In realtà - si legge sul Giornale di Brescia -  è solo una tappa di un percorso avviato già nel 2014 con l'adesione al "Manifesto dei sindaci per la legalità" e proseguito con la partecipazione del nostro Comune, insieme ad altri della zona, a due progetti regionali, che hanno contribuito a sensibilizzare sul tema la cittadinanza, e soprattutto giovani e giovanissimi, grazie alla fattiva collaborazione del mondo scolastico e di altri agenti educativi. Senza dimenticare l'apertura proprio qui in paese di un gruppo di mutuo aiuto, tuttora attivo», spiega. «E non intendiamo fermarci qui. Stiamo pensando a ulteriori iniziative volte a combattere questa autentica piaga sociale, che colpisce, in particolare, isettori più deboli della popolazione».  L'ordinanza prevede la limitazione degli orari di funzionamento degli «apparecchi autorizzati di intrattenimento e svago con vincita in denaro installati nelle sale gioco e nelle altre tipologie di esercizi». Tali apparecchi non potranno essere attivati nelle fasce orarie dalle 7.30 alle 9.30, dalle 12 alle 14 e dalle 19 alle 21. «Abbiamo pensato a queste fasce anche sulla scorta di esperienze già avviate in altre realtà. Riteniamo che garantiscano la maggior efficacia possibile per il   raggiungimento dell'obiettivo di contrastare il gioco in orari tradizionalmente dedicati alle relazioni familiari e al tempo libero, senza ledere gli interessi economici degli operatori del settore. Siamo convinti che un'iniziativa come questa funzioni solo se condivisa in tutto il territorio circostante. Per questo ho invitato i colleghi sindaci valsabbini a intraprendere la stessa strada», conclude il sindaco.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password