Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/05/2022 alle ore 20:20

Attualità e Politica

02/05/2022 | 12:01

Tar Lombardia: no al distanziometro per le scommesse, via libera all'apertura di una sala in provincia di Mantova

facebook twitter pinterest
Tar Lombardia: no al distanziometro per le scommesse via libera all'apertura di una sala in provincia di Mantova

ROMA - Le sale scommesse non sono soggette al "distanziometro" di 500 metri previsto dalla legge regionale lombarda contro la ludopatia, e le Questure non possono negare la licenza se una di queste si trova nei pressi di un luogo sensibile. A ribadirlo è il Tar di Brescia sul ricorso presentato da un esercente - rappresentato dallo studio Giacobbe Tariciotti & Associati - che lo scorso anno aveva chiesto l'autorizzazione per l'apertura di un punto scommesse a Volta Mantovana (MN). Inizialmente la Questura aveva negato il permesso, vista la vicinanza a un giardino pubblico, a una RSA e altri luoghi "off limits". «L’obbligo di rispettare la distanza minima dai luoghi sensibili - scrive però il Collegio nella sentenza che accoglie il ricorso - vale solo per gli apparecchi espressamente menzionati» dalla legge, ovvero slot e videolottery. Un principio già sottolineato in fase cautelare, quando il Tar aveva momentaneamente sospeso il diniego della Questura. In seguito a quel provvedimento era stata rilasciata un'autorizzazione provvisoria dell'attività, in attesa della decisione definitiva dei giudici; tale autorizzazione diventa da oggi operativa a tutti gli effetti, viste le previsioni di legge sul distanziometro. Per quanto riguarda gli apparecchi da gioco presenti nel locale, il Tar fa presente che quelli installati prima di gennaio 2014 non rientrano tra quelli soggetti alla distanza minima; per quelli arrivati successivamente, «è necessario un approfondimento in sede amministrativa, allo scopo di stabilire se vi sia continuità con il contratto relativo agli apparecchi installati in precedenza».
LL/Agipro

Foto credits Michael Coghlan/Flickr/CC BY-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password