Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/07/2018 alle ore 17:40

Attualità e Politica

23/02/2018 | 13:19

William Hill, nel 2017 ricavi per 1,9 miliardi di euro (+7%), ma sul bilancio pesa svalutazione del business australiano

facebook twitter google pinterest
William Hill

ROMA - Bilanci in chiaro scuro per William Hill: il bookmaker britannico, nei risultati finali del 2017, registra ricavi netti per 1,9 miliardi di euro, in crescita del 7%, i profitti al netto delle tasse “adjusted” sono di 290 milioni (+19%), ma nel bilancio si tiene conto anche del possibile deprezzamento del business in Australia. La stretta sulla normativa nel Paese - che potrebbe tradursi presto anche in un ulteriore aggravio fiscale per i bookmaker - ha spinto gli analisti a un deprezzamento previsto di 380 milioni di euro totali sul bilancio, circa 272 solo dalle operazioni in Australia, che porterebbe a una perdita di 84,6 milioni nel 2017. Un “rosso” che sta spingendo l’operatore a vendere gli asset, con la previsione di lasciare il Paese entro la prima metà del 2018.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password