Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/11/2018 alle ore 20:03

Attualità e Politica

13/09/2018 | 19:35

Zavodnik (Ceo Marathonbet): “Senza divieto di pubblicità investimenti in Italia per 10 milioni di euro l’anno”

facebook twitter google pinterest
Zavodnik Marathonbet

ROMA - «Il decreto dignità è arrivato come una sorpresa, ma non faremo un passo indietro malgrado il momento molto complicato. L’Italia era un nostro target anche prima delle ultime decisioni del Governo». E’ quanto ha detto ad Agipronews il CEO di Marathonbet, Natalia Zavodnik, nel corso dell'incontro con la stampa organizzato a Roma.
Prima dell’approvazione del testo - che vieta la pubblicità e le sponsorizzazioni degli operatori di gioco - «il budget previsto per mercato italiano era 10 milioni all'anno», ha aggiunto Zavodnik.

«Il nostro gruppo ha 20 anni di attività, abbiamo una buona esperienza in vari paesi. Pensiamo che ci sia spazio per un operatore che voglia innovare il prodotto - ha detto ancora parlando dello sbarco nell’online italiano - Tutto il trading è gestito direttamente da noi, senza provider. L’Italia e' un mercato ben regolato, avremo lo stesso approccio nel gioco responsabile che abbiamo in altri Paesi». L’arrivo in Italia è accompagnato dalla sponsorship con la Lazio, un tema che Marathonbet sta affrontando anche «con l’Agenzia dei Monopoli. Non siamo ancora in Logico (l’associazione che riunisce i principali operatori di gioco online ndr) ma siamo in sintonia con loro. Pensiamo ci debba essere un dialogo per non favorire l’illegalità».

Ancora sulla situazione in Italia, dopo la recente stretta normativa contenuta nel decreto dignità, Zavodnik rileva che «di certo non è positiva. Non abbiamo certezze che il decreto cambierà, ma pensiamo di poter far bene anche senza pubblicità. La Sponsorship con La Lazio era stata decisa prima del decreto, li abbiamo scelti perchè sono una grande squadra, conosciuta anche all'estero». Allo stato attuale la sponsorship è destinata a terminare il prossimo 31 dicembre, su una possibile estensione della partnership «vorremmo continuare, stiamo trattando pacchetti per l'Europa League ma dobbiamo verificare se ciò sia possibile». Per una possibile espansione «cercheremo di conquistare nuovi clienti italiani», mentre su eventuali acquisizioni «per ora non abbiamo pensato a questa ipotesi».

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse illegali parisi bari

Scommesse illegali, Operazione DNA: arrestato Tommaso Parisi

16/11/2018 | 19:00 ROMA - È stato catturato questo pomeriggio verso le 16 da militari del Gico e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bari, nel feudo di suo padre Savinuccio, al quartiere Japigia del capoluogo pugliese, Tommaso...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password