Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/04/2019 alle ore 14:32

Attualità e Politica

09/04/2019 | 15:27

Bando scommesse, Consiglio di Stato a Mef: "Attivazione dei diritti, previsioni inferiori rispetto agli introiti attesi dalla gara"

facebook twitter google pinterest
bando scommesse consiglio stato mef attivazione diritti

ROMA - Sul bando di gara per le concessioni scommesse, ulteriori dubbi da parte del Consiglio di Stato arrivano anche per l'«obbligo del concessionario di attivare solo il 30% dei diritti». Una decisione presa per consentire ai concessionari di gestire meglio le difficoltà che potrebbero insorgere con le leggi regionali e locali sul gioco, «ma che pone evidenti perplessità riguardo al criterio di efficienza ed efficacia dell'azione amministrativa». Una simile previsione, secondo i giudici, presuppone «un risultato complessivo della procedura che può apparire minimale e sottodimensionato» dal punto di vista economico. Un obiettivo «che pure deve essere preso in considerazione, insieme a quello del progressivo contenimento del numero di punti di vendita in funzione "anti-ludopatia"», per assicurare «volumi adeguati di introiti per l'erario». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Operazione Galassia latitante Antonio Ricci

Operazione "Galassia", latitante arrestato a Malta

23/04/2019 | 09:15 ROMA - Arrestato a Malta il latitante Antonio Ricci: è considerato al centro di collegamenti diretti con la criminalità organizzata calabrese nell'ambito dell'operazione "Galassia", a suo tempo eseguita dallo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password