Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2020 alle ore 19:01

Attualità e Politica

24/09/2020 | 21:02

Cassazione, dalle Sezioni Unite la decisione definitiva per il settore slot: il gestore che non versa il preu commette il reato di peculato

facebook twitter google pinterest
cassazione sezioni unite slot gestore preu peculato

ROMA - I gestori di slot machine commettono il reato di peculato quando non versano il prelievo unico erariale dovuto sull'importo delle giocate. È quanto hanno stabilito oggi le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, come apprende Agipronews da fonti legali. I giudici supremi sono stati chiamati a dirimere un contrasto che si era verificato negli ultimi mesi dopo una sentenza della Corte che riteneva, a differenza di precedenti pronunce, non configurabile il peculato per il gestore che si appropria del preu, trattandosi di un mero ricavo di impresa e non di un tributo. In questi minuti le Sezioni Unite hanno definitivamente rigettato il ricorso del gestore e accolto le tesi del concessionario parte lesa, rappresentato dagli avvocati Claudio Urciuoli e Tommaso Politi. La sentenza - le cui motivazioni verranno pubblicate nelle prossime settimane - farà giurisprudenza per tutto il settore. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password