Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/01/2018 alle ore 19:53

Attualità e Politica

12/01/2018 | 15:07

Giochi, Tar Bolzano rinvia a ottobre udienza contro il “distanziometro”: «Attendiamo decisione del Consiglio di Stato»

facebook twitter google pinterest
consiglio di stato bolzano distanziometro azzardo

ROMA - È stata rinviata al 24 ottobre 2018 l’udienza sul ricorso presentato dalla società GWG contro la Provincia di Bolzano. All’azienda era stata notificata nel maggio 2017 la decadenza dell’autorizzazione per una sala giochi di Appiano, che disponeva la chiusura dell’attività. Un provvedimento basato sulla legge regionale che impone almeno 300 metri di distanza tra sale e luoghi sensibili, su cui però deve ancora pronunciarsi il Consiglio di Stato. «Tra i motivi di gravame - si legge nell’ordinanza - è centrale la prospettata questione d’illegittimità costituzionale» già sollevata in altri ricorsi. I giudici di Palazzo Spada hanno disposto una perizia tecnica per accertare i rischi di “effetto espulsivo” causato dalla legge provinciale; dunque, «preso atto del fatto che il ricorrente ha chiesto di rinviare la discussione in attesa dell’esito della determinazione del Giudice d’appello sulla questione di costituzionalità», il Tar Bolzano ha rinviato la discussione sul ricorso della GWG all’udienza pubblica del prossimo ottobre. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password