Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/09/2018 alle ore 09:24

Attualità e Politica

16/03/2018 | 10:28

Giochi, Consiglio di Stato "salva" il regolamento di Selvazzano: «Tutelare salute dei cittadini»

facebook twitter google pinterest
consiglio di stato selvazzano giochi regolamento tar veneto

ROMA - Il Consiglio di Stato "salva" momentaneamente il regolamento comunale di Selvazzano Dentro, in provincia di Padova, che prevede un “distanziometro” di almeno 500 metri per l’apertura di nuove sale giochi e locali con slot machine. Palazzo Spada ha accolto la domanda cautelare del Comune, le cui disposizioni erano state bocciate dal Tar Veneto quattro mesi fa. Lo scorso novembre il tribunale amministrativo di primo grado aveva accolto il ricorso presentato dalla Allstar s.r.l, ritenendo «sproporzionati» gli effetti del regolamento, che finiva per precludere ogni attività di gioco in quasi tutto il territorio comunale. In attesa della fase di merito in appello, però, il Consiglio di Stato ha ritenuto di dover tutelare la salute dei cittadini, «in particolare nell’interesse pubblico della lotta alle ludopatie». L'annullamento del regolamento disposto dal Tar Veneto è stato dunque sospeso, anche se - scrive il Consiglio di Stato nell'ordinanza - la perizia effettuata dalla Allstar sugli effetti sproporzionati del "distanziometro" «merita un opportuno approfondimento». L'udienza di merito decisiva è stata fissata l'8 novembre 2018. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password