Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/09/2019 alle ore 09:12

Attualità e Politica

11/07/2019 | 19:53

Divieto di pubblicità sui giochi, Endrizzi (M5S): "Legge depotenziata da linee guida Agcom, in arrivo interrogazione al Governo"

facebook twitter google pinterest
endrizzi divieto pubblicità agcom interrogazione

ROMA - Chiarire se le linee guida dell'Agcom sul divieto di pubblicità di gioco abbiano alterato il senso della disposizione contenuta nel Decreto Dignità. È il quesito che il senatore Giovanni Endrizzi (M5S) porrà al Governo in un'interrogazione in fase di elaborazione. Ad annunciarlo è stato lo stesso senatore sul suo profilo Facebook: «Dopo oltre quattro mesi dalla pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale, l'Autorità ha pubblicato un questionario per delineare l'ambito di intervento della legge - ha detto Endrizzi - Ho perplessità che l'Agcom si sia mossa in ritardo: sui nuovi contratti di sponsorizzazione il divieto era già operativo e doveva essere subito in grado di distinguere se uno di tali contratti rientrasse nel perimetro della legge. Per questo presenterò un'interrogazione al Governo». Secondo Endrizzi «sono inaccettabili le eccezioni contenute nelle linee guida, come per esempio gli spazi quote. Impossibile dire che non sia pubblicità. Interpretazioni del genere vanno contro lo spirito della legge». Per il senatore anche «le convenzioni di concessione dovranno prendere atto del divieto di pubblicità». Nell'interrogazione in arrivo, conclude, «chiederò se non sia il caso di intervenire con un atto ministeriale per obbligare i concessionari di adottare misure di autoregolamentazione rispettose della legge. La piena entrata in vigore del divieto non può avvenire in maniera depotenziata». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi notizie agipronews scommesse slot

Giochi, la settimana in un clic

20/09/2019 | 16:43 LUNEDI' 16 SETTEMBRE Politica e giochi – Innovazione tecnologica e digitalizzazione, ma anche giro di vite contro le frodi e riemersione del sommerso. Sono le parole d'ordine del neo Ministro dell'Economia Roberto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password