Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2018 alle ore 19:03

Attualità e Politica

19/06/2018 | 17:00

Il nuovo Governo e i giochi, tornano di moda le slot da remoto: dalla cessione dei diritti lo Stato potrebbe incassare oltre un miliardo

facebook twitter google pinterest
giochi governo conte slot remoto

ROMA - Torna di moda, con il Governo Conte, il tema delle “nuove” slot machine. Secondo quanto apprende Agipronews da indiscrezioni istituzionali, il ministero dell’Economia potrebbe riaprire il dossier delle “Amusement with prize” da remoto – la versione più evoluta delle attuali macchinette – sia per fare cassa, sia per aumentare il livello di sicurezza del gioco. Al termine di un lungo processo tecnologico, che richiederà in ogni caso almeno 18-24  mesi, le autorizzazioni potrebbero essere “vendute” dal Mef agli operatori ad un prezzo che potrebbe aggirarsi attorno ai 4-6000 euro ciascuna: il totale incassato dall’Erario potrebbe dunque oscillare – se il parco macchine dovesse rimanere attorno alle 265mila unità – tra 1,1 e 1,6 miliardi di euro. Nelle ultime settimane, alcuni esponenti della maggioranza avevano espresso la volontà di un rilancio del tema delle Awpr: Massimo Baroni, parlamentare dei 5 Stelle, ha dichiarato qualche giorno fa che “Il decreto del Mef è pronto da oltre 17 mesi, ma Baretta lo aveva sempre voluto tenere nascosto. Non si capisce perché un decreto pronto da tempo stia nei cassetti a prendere muffa. Assolutamente il passaggio doveva essere già fatto. Qualcuno al Mef non ha dato il via libera”. In discussione anche il possibile riacquisto – da parte degli stessi operatori - dei diritti per le Videolotteries, pagati a carissimo prezzo (15mila euro l’uno per 850 milioni totali) dai concessionari dopo l’emanazione del decreto Abruzzo nel 2009. Anche in questo caso, si potrebbe procedere ad una nuova assegnazione dei diritti, e ad un nuovo cospicuo incasso erariale, a fronte di un allungamento dei tempi della concessione per la gestione del gioco. 

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

manovra giochi

Manovra, ok dalla Camera: lunedì il testo arriva in Senato

08/12/2018 | 17:58 ROMA - Via libera della Camera alla manovra: con 312 voti favorevoli e 146 contrari l'Aula ha approvato in prima lettura la Legge di Bilancio. Il testo prevede l'aumento del prelievo dello 0,5% su slot e VLT dal 1° gennaio...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password