Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/08/2018 alle ore 10:00

Attualità e Politica

10/03/2018 | 17:08

Giochi, Modena: scuole e chiese "off limits", crescono le zone vietate alle sale

facebook twitter google pinterest
giochi modena scuole chiese azzardo divieto

ROMA - Prosegue la mappatura dei luoghi sensibili a Modena, vicino ai quali non sarà più possibile aprire sale gioco, sale scommesse e negozi con slot machine. Lo riporta Modena Today. L’elenco dei 407 luoghi sensibili cittadini mappati lo scorso dicembre, tra scuole, luoghi di aggregazione giovanile, impianti sportivi, residenze sanitarie e luoghi di culto (che è stato pubblicato on line in questi giorni), sarà infatti integrato con l’elenco dei luoghi sensibili dei comuni vicini collocati a meno di 500 metri dai confini con il Comune di Modena.
La mappatura dei luoghi sensibili è la prima fase del percorso previsto dalla legge regionale per il contrasto e la prevenzione della ludopatia che vieta il gioco nei locali che si trovino a meno di cinquecento metri, calcolati secondo il percorso pedonale più breve. La seconda fase, già avviata dagli Uffici comunali, consiste nel censimento delle sale per verificare quante e quali si trovano al di sotto della distanza limite e nella successiva comunicazione agli esercenti che, come previsto dalla legge, avranno l’obbligo di dismettere gli apparecchi o di chiudere l’attività entro un termine di sei mesi prorogato di altri sei se i titolari dimostreranno la volontà di delocalizzare l’attività. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password