Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2021 alle ore 19:03

Attualità e Politica

20/04/2021 | 12:06

Giochi in Piemonte, i manifestanti in piazza: "Legge regionale impatta su migliaia di lavoratori, abrogare la retroattività"

facebook twitter pinterest
giochi piemonte manifestazione

ROMA - È in corso la manifestazione dei lavoratori del gioco sotto Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte, dove va avanti la discussione sulla proposta di legge della Lega, contro cui le minoranze dell'Aula hanno depositato oltre 60mila emendamenti. I lavoratori in protesta indossano dei gilet gialli con le scritte "Liberate il gioco legale in Piemonte", "Gioco legale, gioco sicuro" e sono contrari all'attuale legge regionale n. 9 del 2 maggio 2016 che «andrà ad impattare drasticamente su migliaia di posti di lavoro nella nostra regione», riferiscono i sindacati che hanno organizzato la manifestazione, Filcom Fismic Confsal. Una delegazione sarà ricevuta alle 13 in Aula su proposta del capogruppo della Lega, Alberto Preioni. I sindacati rimarcano come «la drammatica situazione che sta vivendo il nostro paese, causata dalla pandemia legata al Covid-19, abbia messo in grande difficoltà tutti i settori produttivi, ma in modo marcato abbia creato una catastrofe nel settore del comparto gioco legale». Dunque la richiesta è «l'immediata abrogazione della retroattività e delle norme contenute nella legge regionale n. 9 del 2 maggio 2016, auspicando la ripartenza dell'intero comparto».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password