Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/10/2020 alle ore 19:02

Attualità e Politica

21/08/2020 | 15:50

Giochi, da settembre via ai limiti orari a Carpi (MO): apparecchi accesi solo otto ore al giorno

facebook twitter google pinterest
giochi slot carpi limiti orari

ROMA - Orari prestabiliti per il funzionamento degli apparecchi da gioco, con l'obbligo di spegnerli  nella pausa: sono le nuove norme per i "giochi di intrattenimento e svago con premi in denaro", stabilite da un’ordinanza del sindaco di Carpi, in provincia di Modena. Gli orari da rispettare, riporta "Il Resto del Carlino" saranno dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, sia feriali sia festivi; fuori da questi orari le macchine dovranno essere spente "tramite l’apposito interruttore elettrico di ogni singolo apparecchio".

Inoltre i gestori avranno l’obbligo di esporre, sia all’interno sia all’esterno del locale in posizione ben visibile un cartello di almeno 20 centimetri per 30 con gli orari nei quali si può giocare, i rischi della dipendenza e le sanzioni previste, che sono piuttosto pesanti: da 50 a 300 euro per il gestore che non espone il suddetto cartello, e da 75 a 450 euro per ogni apparecchio acceso fuori orario, fatta salva l’applicazione di altre disposizioni di legge. Il provvedimento entrerà in vigore il 14 settembre, con la riapertura delle scuole. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password