Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/02/2020 alle ore 19:02

Attualità e Politica

17/01/2020 | 10:52

Giochi, Tar Abruzzo: no a sale troppo vicine a luoghi sensibili

facebook twitter google pinterest
giochi tar abruzzo

ROMA - No alle sale da gioco troppo vicine ai luoghi sensibili. È quanto conferma il Tar Abruzzo nell'ordinanza che respinge l'istanza cautelare presentata da un esercente dell'Aquila, a cui il Comune aveva negato il via libera per l'installazione di slot machine. «Non appare censurabile la misurazione della distanza fra la sala gioco e la sede del Conservatorio riportata nel provvedimento gravato», si legge nell'ordinanza. La legge regionale abruzzese sul gioco prevede almeno 300 metri di distanza tra sale e spazi come scuole e chiese. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi la settimana in un clic

Giochi, la settimana in un clic

28/02/2020 | 16:45 LUNEDI' 24 FEBBRAIO Gioco online, Spagna: stretta sugli operatori, stop all'80% delle pubblicità - Le misure proposte «rappresentano un primo passo» per affrontare il tema del gioco patologico. Il decreto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password