Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/02/2020 alle ore 19:02

Attualità e Politica

30/01/2020 | 11:06

Giochi, Tar Liguria conferma limiti orari di Cairo Montenotte (SV): "Intesa Stato-enti locali inefficace, sì all'ordinanza del sindaco"

facebook twitter google pinterest
giochi tar liguria cairo montenotte

ROMA - Confermati i limiti orari per sale e apparecchi da gioco a Cairo Montenotte, in provincia di Savona. Il Tar Liguria ha respinto il ricorso presentato dai titolari di una sala giochi contro il il provvedimento sindacale che, da aprile 2019, vieta l'apertura  delle sale e il funzionamento degli apparecchi dalle 7 alle 19. A nulla è servito il richiamo dei ricorrenti all'intesa sul gioco siglata tra Stato ed enti locali nel 2017, che aveva previsto un massimo di sei ore giornaliere di stop per sale e apparecchi. «La deliberazione della conferenza non è mai stata fatta propria dal decreto ministeriale che avrebbe dovuto essere adottato dopo il parere delle commissione parlamentari», si legge nella sentenza. Il Tar ha anche confermato la facoltà del sindaco di stabilire gli orari delle attività legate al gioco; respinta, infine, la tesi secondo cui l'ordinanza metterebbe in pericolo l'attività aziendale degli operatori di gioco. «La motivazione del provvedimento si è fatta carico di spiegare le valutazioni in termini di prevalenza di interessi che sono state individuate nel corso dell’istruttoria», concludono i giudici. Gli atti presentati dagli operatori, invece, «non sono stati in grado di contestare efficacemente quanto esposto dal sindaco di Cairo Montenotte in termini di diffusione del gioco d’azzardo tra gli abitanti della località e coloro che la frequentano per ragioni di lavoro o studio». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Slot scollegate: controlli e sequestri a Cagliari

Slot scollegate: controlli e sequestri a Cagliari

17/02/2020 | 16:24 ROMA - Decine di controlli nei locali con slot e apparecchi a Cagliari, Quartu Sant’Elena, Assemini, Elmas, Sestu, San Sperate, Decimomannu e Barrali, da parte della Guardia di Finanza. Secondo quanto riporta il quotidiano locale...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password