Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/05/2021 alle ore 20:50

Attualità e Politica

12/02/2021 | 12:46

Giochi in lockdown, Uiltucs: "Riaprire in zona gialla, incomprensibile la discriminazione del settore"

facebook twitter pinterest
giochi uiltucs

ROMA - Riaprire le attività del gioco legale nelle regioni gialle. È questa la richiesta della Uiltucs - avanzata già a gennaio dal responsabile nazionale del settore, Paolo Proietti - per superare la zona rossa totale, «un ingiustificato lockdown che vive il comparto».

«Non vale per tutti - si legge in una nota - la scelta di Governo e Regioni di gestire questa pandemia adottando di volta in volta decisioni diversificate, introducendo le zone e i colori con regioni rosse, arancioni e gialle. Perché il gioco legale, dai primi giorni di questa seconda ondata, è sempre stato e rimane in zona rossa».

«Comprendiamo bene – spiega Proietti – il senso di adottare limitazioni via via più stringenti nelle varie zone d’Italia a seconda della diffusione del Covid-19, ma è incomprensibile la totale discriminazione del settore del gioco legale. La richiesta, per le sale bingo e le sale scommesse, si basa su buonsenso ed equità, per un settore che non chiede vie preferenziali, ma nemmeno penalizzazioni di questa portata; un settore che ha attuato e aggiornato protocolli di sicurezza tutelanti che contemplano serie misure di protezione dal contagio di Covid-19».

La parola spetta ora alle Amministrazioni e agli organi preposti «che – conclude la Uiltucs – non possono continuare a ignorare migliaia di lavoratori, né il fatto che il gioco legale contribuisce all’economia dell’intera nazione. Il peso che ha nell’economia è evidente: in questi mesi di stop, infatti, lo Stato ha registrato un buco di ben 5 miliardi di euro». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

MillionDay ritardatari

MillionDay: il 33 ancora leader dei ritardatari a 42 turni

13/05/2021 | 19:01 ROMA - Il 33 resta alla guida dei ritardatari del MillionDay con 42 turni di assenza, dopo l'estrazione di giovedì 13 maggio. Resistono anche il 26, via da 36 estrazioni, e il 17 (28). Tra i cinque numeri più assenti...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password