Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/07/2018 alle ore 08:23

Attualità e Politica

22/01/2018 | 16:26

Match fixing, Calvi (GLMS): «Dopo radiazione dell'arbitro Lamptey continua la lotta alle combine»

facebook twitter google pinterest
glms calvi match fixing

ROMA - «Siamo lieti di aver contribuito a fare giustizia e di aver aiutato il calcio a essere uno sport sicuro e pulito». Così Ludovico Calvi, presidente del Comitato esecutivo Global Lottery Monitoring System, dopo la conferma da parte del Tribunale Arbitrale dello Sport della radiazione di Joseph Odartei Lamptey, arbitro ghanese accusato di aver deliberatamente manipolato il risultato di Sudafrica-Senegal del 12 novembre 2016. Il Tribunale ha confermato i collegamenti tra le decisioni dell'arbitro e flussi di scommesse anomali, individuati grazie a diversi sistemi di monitoraggio. «Con il lancio del nostro nuovo hub operativo a Hong Kong e il completamento del nostro processo di globalizzazione - continua Calvi in una nota - ho fiducia che GLMS svolgerà un ruolo chiave nel sostenere attivamente la lotta globale in corso contro questa grande minaccia ai valori dello sport», conclude. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password