Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/05/2018 alle ore 20:33

Attualità e Politica

10/11/2017 | 11:32

Limiti orari a Napoli, i gestori scommesse: «Nuova convenzione, impossibile impegnarsi»

facebook twitter google pinterest
limiti orari napoli chiacchio giochi

ROMA - «Abbiamo consigliato ai nostri associati di non firmare l’adesione alla nuova ordinanza sui limiti orari. Non è un atto di guerra contro il Comune, ma viste le condizioni previste dalla convenzione è impossibile impegnarsi». Pasquale Chiacchio, presidente dell’Associazione Gestori Scommesse Italia, parla ad Agipronews della nuova ordinanza sui limiti orari a Napoli, entrata in vigore ieri. Nel provvedimento sono previste due fasce di apertura tra le quali gli esercenti possono alternativamente optare e chi aderisce alla convenzione dovrà rinunciare a ogni ricorso contro l’Amministrazione. Chi non firmerà la convezione, invece, dovrà continuare a osservare i vecchi orari. «Come associazione avevamo già proposto di ritirare i ricorsi, ma in cambio di un orario più consono alle esigenze degli esercenti - continua Chiacchio - Abbiamo bisogno di maggiore operatività, ma le nostre richieste sono state disattese e le difficoltà delle sale e dei dipendenti che vi lavorano sono evidenti». Chiacchio ricorda che anche il sottosegretario al Mef, Pier Paolo Baretta, è intervenuto sulla questione: «Ha fatto notare come l’Amministrazione abbia fatto un passo più in là rispetto all’accordo chiuso in Conferenza Unificata sul riordino del settore. Un punto che le Amministrazioni devono tenere in considerazione nell’elaborazione dei regolamenti. A questo punto - conclude Chiacchio - è importante che arrivi al più presto il decreto attuativo. Una volta chiariti i contenuti sapremo come porci con il Comune». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password