Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/11/2018 alle ore 20:37

Attualità e Politica

23/02/2018 | 13:42

Lotto, Tar Lazio: via libera a nuovi punti vendita anche in rivendite speciali non indicate dai Monopoli

facebook twitter google pinterest
lotto tar lazio rivendite speciali

ROMA - La normativa sul gioco del lotto non impedisce l’apertura di un punto di raccolta in rivendite speciali diverse da quelle elencate dall’amministrazione. È quanto ha stabilito la Seconda sezione del Tar Lazio nella sentenza che ha accolto il ricorso della Ge.Mi. Petroli Srl, titolare di una rivendita speciale di generi di monopolio in provincia di Napoli. La tipologia della rivendita era stata ritenuta non idonea all’apertura di una ricevitoria dall’ufficio regionale dei Monopoli. I decreti che hanno previsto l’istituzione di nuovi punti di raccolta, scrivono i giudici, hanno equiparato «alle rivendite speciali site in stazioni ferroviarie, marittime, automobilistiche, di aviolinee e alle stazioni di servizio autostradali, le rivendite speciali site all’intero delle sale bingo, dei centri commerciali e degli ipermercati, nonché quelle ubicate in stazioni di servizio stradali situate in tangenziali, strade statali e provinciali, nonché raccordi autostradali». Il Collegio «non ritiene condivisibile l’interpretazione restrittiva seguita dai Monopoli nella valutazione dei presupposti per la concessione del provvedimento ampliativo richiesto», visto che le norme sulle ricevitorie non impediscono «l’istituzione di un punto di raccolta del gioco del lotto in rivendite speciali diverse da quelle enumerate nelle fonti secondarie indicate dall’Amministrazione». LL/Agipro
 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password