Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/02/2018 alle ore 20:49

Attualità e Politica

22/12/2017 | 19:02

Giochi, Emilia Romagna: mappatura completata a Forlì, su 175 attività 31 rispettano distanze

facebook twitter google pinterest
mappatura emilia romagna

ROMA - Delle 175 sale presenti a Forlì potrebbero restarne soltanto 31: il Comune ha completato la mappatura delle sale gioco e attività con le slot, e dei luoghi sensibili con i 500 metri di raggio di inibizione, come previsto dalla legge regionale sul gioco dell'Emilia Romagna. "Abbiamo chiuso la prima fase di attuazione della delibera regionale", ha spiegato alla stampa l'assessore ai Servizi sociali, Raoul Mosconi. Nello specifico alla prima scrematura delle 175 attività con slot solo 20 sono risultate "completamente" al di fuori dall'area di divieto. Si è poi ridotto il raggio di 500 metri al percorso pedonale andando a effettuare le misure vere e proprie su un'altra ventina di sale in fascia ambivalente. Arrivando così alle 31 regolari. Delle 135 attività con macchinette, spiegano ancora dalla giunta, se ne "salveranno" 21, mentre 114 dovranno spegnerle. La giunta comunale, inoltre, ha varato anche quattro ulteriori misure di contenimento: inibizione dei patrocini ai soggetti che favoriscono le ludopatie, divieto di insegne, niente affitto di locali pubblici, divieto di erogazione di contributi. Nei prossimi sei mesi, ha chiarito ancora l'assessore Mosconi, si procederà con la seconda fase e la comunicazione ai titolari del relativo procedimento di chiusura, con proroga di altri sei per chi trasloca; o di divieto di installare nuovi apparecchi e di rinnovare le concessioni in uso. 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password