Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/08/2018 alle ore 20:40

Attualità e Politica

27/10/2017 | 10:22

Limiti orari a Napoli, Panini (ass. Bilancio): «Nuova ordinanza è un patto reciproco tra amministrazione e gestori»

facebook twitter google pinterest
panini regolamento napoli

ROMA - «La nuova ordinanza è un patto reciproco tra amministrazione e gestori che permetta di intervenire insieme per limitare il rischio dell’incremento del gioco patologico». Così Enrico Panini, assessore al bilancio, al lavoro e alle attività economiche del Comune di Napoli, è intervenuto ieri in diretta sul canale regionale TvLuna. Nel corso della trasmissione “Pixel” l’assessore ha commentato l’ordinanza del sindaco Luigi De Magistris pubblicata due giorni fa sull’albo pretorio comunale, che rimodula i limiti orari per le sale giochi. Nel provvedimento sono previste due fasce di apertura tra le quali i titolari possono alternativamente optare. I titolari delle sale da gioco che sottoscriveranno la nuova convenzione dovranno inoltre partecipare a seminari formativi e rinunciare ai ricorsi contro l’Amministrazione. «Con la nuova ordinanza sui limiti orari mettiamo in campo un modello di responsabilità - ha spiegato Panini - Non impediamo il gioco, ma rendiamo maggiormente consapevoli le persone». L’assessore ha poi ammesso che «è vero che nei comuni vicini non vigono le stesse regole e per questo abbiamo sollecitato la Regione Campania affinché si doti di una normativa che valga su tutto il territorio. In Conferenza Unificata - ha concluso - è stato approvato un modello che dimostra come a livello nazionale esista l’esigenza di programmare l’offerta di gioco. È previsto anche che gli enti locali abbiano la facoltà di imporre misure più restrittive rispetto a quanto previsto dal modello generale». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password