Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/09/2018 alle ore 17:36

Attualità e Politica

21/02/2018 | 16:06

Riduzione slot, Monopoli ai concessionari: entro sabato 345mila apparecchi, 60mila già eliminati

facebook twitter google pinterest
riduzione slot lettera monopoli concessionari

ROMA - Scadenza in vista per la prima fase della riduzione delle slot, prevista dalla manovrina approvata a giugno 2017. Secondo quanto apprende Agipronews, l’Agenzia Dogane e Monopoli ha inviato una lettera ai concessionari che devono ancora "smaltire" apparecchi in eccesso, nella quale si ricorda che entro sabato 24 febbraio il totale complessivo delle autorizzazioni di esercizio non dovrà superare le 345mila unità, compreso il “magazzino” (vale a dire i nulla osta in “stand-by”, utilizzati per sostituire apparecchi in manutenzione) che rappresenta circa il 5-10% del totale. Ogni concessionario dovrà quindi procedere al “taglio” in base al numero di nulla osta posseduti; in caso di mancato raggiungimento della quota prevista, a partire da sabato - quando scatteranno i controlli dell’Amministrazione - verrà applicata agli operatori una sanzione di 10mila euro per ogni apparecchio in eccesso. La riduzione delle slot - dalle 407mila di dicembre 2016 alle 265mila a fine aprile 2018 - è stata articolata in due fasi: il 15% entro il 31 dicembre dello scorso anno, mentre il restante 19% entro il 30 aprile 2018. A inizio gennaio i Monopoli hanno attivato le procedure di verifica sul primo taglio previsto dalla legge, una fase tecnica di monitoraggio che si è chiusa appunto questa settimana con l'invio delle lettere ai concessionari che non hanno completato l'operazione. Secondo quanto risulta ad Agipronews, la maggior parte degli operatori ha già concluso la prima fase della riduzione. NT-LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password