Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/10/2020 alle ore 11:22

Attualità e Politica

20/07/2020 | 10:01

Scommesse anomale in Serie C, Figc e Procura di Roma indagano su Virtus Verona-Gubbio

facebook twitter google pinterest
scommesse anomale serie c virtus verona gubbio

ROMA - La procura della Figc ha aperto un fascicolo di indagine su presunti casi di calcio scommesse in Serie C. Diverse - riportano "La Repubblica" e Ansa - le partite finite sotto inchiesta, subito segnalate alla Procura federale da parte dell'Agenzie Dogane e Monopoli e da Sportradar. Tra queste, Virtus Verona-Gubbio, gara valida per il girone B. Il match venne sospeso al 79°, sull'1-0 per gli ospiti, per l'infortunio dell'arbitro Luigi Catanoso. In assenza del quarto uomo e con il fischietto calabrese impossibilitato a proseguire, la partita fu sospesa e poi portata a termine il 29 gennaio con la conferma dello 0-1 maturato grazie alla rete di Juanito Gomez. Secondo quanto riportato da Repubblica «alla procura federale viene segnalata una coincidenza: l'infortunio dell'arbitro "decide" una partita su cui viene registrato un flusso anomalo di scommesse che davano vincente la Virtus Verona». Situazioni che avrebbero portato la Figc a trasmettere «gli atti alla Procura di Roma che ha attivato le indagini della Guardia di finanza», in parallelo a quella sportiva della Figc. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password