Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/11/2019 alle ore 09:48

Attualità e Politica

05/11/2019 | 15:27

Scommesse, Tar Lazio: concessionari responsabili degli esercenti, sì a penali in caso di violazioni

facebook twitter google pinterest
scommesse tar lazio intermediazione

ROMA - Le società di gioco devono assicurare che tutti i soggetti con esse contrattualizzate rispettino le norme previste per il settore. È quanto scrive il Tar Lazio nella sentenza che respinge il ricorso della Scommettendo srl contro le penali (da 41mila e 5mila euro) disposte nei suoi confronti dall'Agenzia Dogane e Monopoli, tra il 2012 e il 2013. Le sanzioni erano state decise per la «violazione del divieto di raccolta del gioco con modalità diverse da quelle autorizzate» da parte di due sale, e per intermediazione nella raccolta del gioco online. Dai verbali redatti dai Carabinieri dopo i controlli, nella prima sala era emersa la presenza di 36 "totem" «collegati alle piattaforme di gioco della società», mentre nel secondo locale era stata scoperta «una postazione PC a esclusivo uso del titolare» tramite la quale l'esercente raccoglieva gioco per conto del bookmaker. «Gli elementi accertati hanno quindi fatto emergere lo svolgimento della raccolta del gioco non semplicemente online, come previsto dalla concessione, bensì anche attraverso canali e modalità diverse e non consentite». In base alla convenzione firmata dai concessionari, però, la ricorrente si era assunta il compito «di non svolgere alcuna attività di intermediazione per la raccolta del gioco e di limitare l’attività di commercializzazione esclusivamente al canale prescelto – ossia quello online – senza operare la raccolta del gioco presso luoghi fisici», neanche tramite l'uso di computer o apparecchi messi a disposizione dei clienti. Un «preciso obbligo» violato dal bookmaker, che doveva assicurare l'osservanza dei divieti «anche da parte di tutti gli operatori della propria filiera». Di conseguenza, conclude il Tar, «la società è pienamente responsabile del comportamento di tali soggetti». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Napoli operazione Alto Impatto: controlli in sale scommesse

Napoli, operazione "Alto Impatto": controlli in sale scommesse

16/11/2019 | 16:25 ROMA - Controlli al tappeto su tutto il territorio, che hanno incluso anche due verfiche amministrative in agenzie di scommesse.  E' il risultato dell'operazione "Alto Impatto", che ha coinvolto gli agenti del Commissariato...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password