Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2020 alle ore 19:01

Attualità e Politica

17/09/2020 | 12:27

Slot, allarme schede manomesse. Cristaltec: "Anomalie eliminate dopo comportamento doloso dei giocatori, irregolarità denunciate ad Adm"

facebook twitter google pinterest
slot cristaltec

ROMA - Schede di gioco manomesse e problemi nel corretto funzionamento di alcune slot machine. È questo l'ultimo problema a cui gli operatori di gioco sono stati costretti a far fronte. Nel comunicato stampa a firma di  Giovanni Agliata, Presidente della Cristaltec Spa e Vicepresidente As.tro, si apprende che «nella tarda serata di domenica 13 settembre è giunta segnalazione che in diverse sale (e contemporaneamente) si registravano vincite anomale» su apparecchi «improntati sul gioco The Clown di ideazione Cristaltec Spa». Le anomalie hanno provocato «l'attivazione del dispositivo di blocco a presidio del corretto funzionamento». Dopo l'immediata verifica condotta dalla società dalla serata di domenica, è emerso che i problemi riguardavano «multigame omologati da Cristaltec con i seguenti titoli: Red Games, Royal Play Evolution, El Dorado, Lucky Games, Royal 5, Royal Play».
Le informazioni ricevute e le indagini tecniche prontamente eseguite hanno permesso di appurare che «grazie a uno specifico comportamento attivo e doloso del giocatore volto a “forzare” l’apparecchio, questo reiterava l’erogazione di un bonus, consentendo un guadagno indebito (fino al blocco dell’apparecchio)». Preso atto della situazione, già da lunedì Cristaltec «ha approntato un aggiornamento tecnologico che lascia del tutto inalterate le caratteristiche di gioco e che elimina in radice la possibilità di attivare simili anomalie». La società si è anche rivolta all'Agenzia Dogane e Monopoli «per denunciare il fatto ed avere conferma del corretto iter da instaurare nel rispetto delle previsioni di legge e regolamentari per la definizione nei tempi più rapidi del processo di aggiornamento tecnologico». In ogni caso, precisa Agliata, le verifiche effettuate presso l’ente omologatore hanno confermato che «le schede in questione risultano – così come prodotte e omologate – perfettamente legali e rispondenti alle regole tecniche e di legge». Il numero uno della società precisa anche «che nessuna anomalia era emersa nei lunghi ed accurati processi di verifica e controllo preventivi da sempre adottati da Cristaltec, ovvero in sede di omologa e nei mesi di esercizio».
Per garantire una soluzione immediata, «Cristaltec ha offerto la propria disponibilità a fornire gratuitamente la sostituzione di ciascun titolo di gioco interessato, con altro da scegliere tra quelli presenti nella libreria giochi Cristaltec, facendosi carico anche dei costi NOD e NOE connessi alla nuova attivazione - conclude la nota - Una scelta questa in linea con la filosofia comportamentale da sempre seguita da Cristaltec nei rapporti con la clientela e le Autorità preposte, per la promozione di un gioco lecito sempre rispettoso delle regole e vicino a tanti onesti operatori».  RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password