Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/09/2020 alle ore 13:10

Attualità e Politica

13/08/2020 | 16:00

Slot a Trento, via ai controlli per la rimozione degli apparecchi: multe fino a 5mila euro per i trasgressori

facebook twitter google pinterest
slot trento controlli

ROMA - Via ai chiarimenti e ai controlli per gli esercenti di Trento e provincia, tenuti a rimuovere le slot machine da bar, tabaccherie e altri esercizi generalisti. Lo stop previsto dalla legge contro la ludopatia del 2015 è diventato operativo ieri. «In queste ore - spiega a "Il Dolomiti" Mauro Eccel, responsabile del reparto di polizia amministrativa e sicurezza urbana - ci siamo concentrati molto sulle richieste di informazioni e le domande degli esercenti interessati da questa prima fase di rimozione. Entro la prossima settimana contiamo di aver portato a termine una sessantina di controlli per verificare il rispetto del provvedimento». 
A Trento ci sono circa 170 esercizi al cui interno sono installati gli apparecchi da gioco. «Servono diversi giorni - aggiunge Eccel - almeno un mese per poter concludere l'iter. In questo momento ci sono alcune difficoltà oggettive nel rimuovere le slot: questa è la settimana di Ferragosto e difficilmente le concessionarie passano a ritirare l'attrezzatura. È fondamentale però che vengano disattivate e staccate dalla corrente per renderle inutilizzabili. Questo è il lavoro che portiamo avanti in accordo tra uffici e associazioni di categoria».
La multa in caso di infrazione va dai 1.000 ai 5mila euro per ogni macchina lasciata attiva. «La zona più soggetta a vincoli - dice Eccel - è quella del centro storico. Ma chiaramente è previsto un controllo costante in tutto il territorio comunale in attesa che passi questo periodo particolare dell'anno per poi verificare l'effettiva rimozione. Ci sono pochi locali che hanno una doppia licenza per bar e sala giochi: sono casi residuali che comunque monitoriamo per una corretta applicazione delle regole». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password