Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/05/2018 alle ore 20:40

Attualità e Politica

28/11/2017 | 18:12

Tar Bolzano rinvia udienza contro il “distanziometro”: «Decisione dopo pronuncia del Consiglio di Stato»

facebook twitter google pinterest
tar bolzano distanziometro giochi

ROMA - È stata rinviata al 24 ottobre 2018 l’udienza al Tar Bolzano relativa alla decadenza della sala giochi “Bellagio Game Club”, ubicata nel capoluogo. Il tribunale altoatesino ha accolto l’istanza presentata dalla società Alpigame Tre, titolare del locale, contro la decadenza dell’autorizzazione all’attività disposta dalla Provincia. Il provvedimento notificato lo scorso aprile impediva la proroga e il rinnovo dell’autorizzazione per la violazione delle distanza minima dai luoghi sensibili (300 metri) stabilita nella legge provinciale 13/1992. I giudici hanno ricordato che sulla materia la contesa è ancora aperta: a fine giugno il Consiglio di Stato ha disposto una consulenza tecnica per verificare «la sussistenza, o meno, di un concreto effetto espulsivo» e della rilevanza che tale possibilità «assume in sede di delibazione sulla non manifesta infondatezza della prospettata questione di legittimità costituzionale». La medesima questione è stata riproposta anche nel caso della sala Bellagio. «Preso atto del fatto che all’udienza odierna la ricorrente ha chiesto di rinviare la discussione del ricorso in attesa dell’esito della suddetta consulenza e della conseguente determinazione del Giudice d’appello - si legge nell’ordinanza - Il Tribunale, pronunciando in via interlocutoria,  rinvia la discussione del merito del presente ricorso all’udienza pubblica del giorno 24 ottobre 2018». LL/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password