Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/09/2019 alle ore 09:57

Attualità e Politica

22/08/2019 | 10:12

Giochi, Tar Campania vieta le slot in una sala di Ercolano: "Distanze minime non rispettate"

facebook twitter google pinterest
tar campania ercolano slot scommesse azzardo

ROMA - Dovranno essere rimosse le slot installate in una sala scommesse  di Ercolano, in provincia di Napoli. Il Tar Campania ha confermato il provvedimento comunale con cui era stata imposta «la cessazione dell'attività di installazione» degli apparecchi da gioco. La deliberazione di Consiglio comunale sul gioco d'azzardo del 2015 aveva stabilito che le sale in cui sono installate slot machine devono rispettare una distanza minima di 250 metri dai luoghi sensibili. In questo caso, le numerose misurazioni effettuate dal Comune hanno confermato che la sala scommesse è troppo vicina a una chiesa. «Le misurazioni sono state correttamente effettuate dai tecnici comunali, calcolando la distanza tra l’ingresso dell’agenzia e la chiesa», si legge nella sentenza. Il Tar conferma che il calcolo è stato effettuato correttamente, poiché ha tenuto conto dell'ingresso della sala e non di un altro accesso, utilizzato però per altre funzioni. I percorsi individuati dal Comune, inoltre, «sono idonei a garantire la sicurezza stradale ai pedoni» e dunque non sono contestabili. La sala, comunque, potrà continuare la sua principale attività, visto che la determinazione comunale prende in considerazione solo gli apparecchi da gioco, ma non l'attività di raccolta scommesse. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi notizie agipronews scommesse slot

Giochi, la settimana in un clic

20/09/2019 | 16:43 LUNEDI' 16 SETTEMBRE Politica e giochi – Innovazione tecnologica e digitalizzazione, ma anche giro di vite contro le frodi e riemersione del sommerso. Sono le parole d'ordine del neo Ministro dell'Economia Roberto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password