Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/06/2018 alle ore 20:38

Attualità e Politica

22/12/2017 | 15:52

Tar Lombardia respinge ricorso contro distanziometro: tutela giocatore giustifica restrizioni

facebook twitter google pinterest
tar lombardia distanziometro

ROMA - La "tutela del consumatore rispetto alla cosiddetta ludopatia" rappresenta "'un motivo imperativo di interesse generale' che giustifica restrizioni all’attività, senza che possa venire in dubbio un eventuale contrasto con la disciplina dell’Unione europea". E' quanto evidenziato dal Tar Lombardia in una sentenza che respinge il ricorso di una sala giochi contro il Comune di Bussero, per l'annullamento dell'ordinanza, del febbraio 2016, che aveva disposto la "cessazione immediata dell'attività di sala". Nello specifico, i giudici amministrativi evidenziano che vista "l'illegittimità della collocazione degli apparecchi della ricorrente sia per le carenze di ordine urbanistico-edilizie che per il mancato perfezionamento dell’iter relativo all’autorizzazione comunale, deve ritenersi che gli apparecchi della stessa non fossero installati ed esercitati legittimamente prima dell’entrata in vigore della disciplina regionale" che prevede il divieto di apertura di nuove sale per il gioco d’azzardo entro la distanza di 500 metri dai luoghi sensibili.
I giudici amministrativi evidenziano, inoltre, che "del tutto legittimamente e logicamente la delibera abbia determinato in 500 metri per tutti i comuni lombardi la distanza relativa alla nuova collocazione di apparecchi per il gioco d’azzardo lecito, atteso che la motivazione di tale determinazione consiste nel dare piena attuazione agli indirizzi univocamente manifestati dal Consiglio Regionale" per consentire l'attuazione della legge regionale. 

SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

def via libera senato risoluzione maggioranza

DEF 2018: il Senato approva la risoluzione di maggioranza

19/06/2018 | 18:29 ROMA -L'aula del Senato ha dato il via libera alla risoluzione di maggioranza sul Def con 166 sì, 127 contrari e 6 astenuti. L'assemblea ha respinto 35 emendamenti sui quali governo e relatore avevano espresso parere...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password