Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/04/2019 alle ore 12:52

Attualità e Politica

28/12/2018 | 15:19

Giochi, da Tar Sicilia conferma limiti orari a Messina: "Prevale tutela della salute"

facebook twitter google pinterest
tar sicilia limiti orari messina

ROMA - "La salute individuale e collettiva" è "un bene di rilevanza costituzionale protetto in modo assoluto, che non tollera bilanciamenti o parziali compromissioni: la subordinazione ad essa delle possibilità di profitto individuale è sempre idonea" e "in rapporto a tale esigenza" va sempre "valutata l’estensione della libertà di iniziativa economica". E' quanto precisa il Tar Sicilia con una sentenza su un ricorso presentato contro il regolamento comunale di Messina, approvato nel settembre 2017, che limita l'orario di esercizio delle sale giochi e di accensione degli apparecchi "dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 22.00 di tutti i giorni, compresi i festivi". I giudici amministrativi condividono le argomentazioni del Comune, secondo il quale “gli interventi in materia di contrasto del gioco d’azzardo patologico sono ispirati in via preminente a finalità di tutela della salute” e, concludono: "la contestata ordinanza garantisce comunque 8 ore giornaliere di esercizio ai gestori dei locali dove sono ubicati gli apparecchi di gioco", dunque "non determina di per sé alcuna ricaduta occupazionale negativa". 

SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password