Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/11/2019 alle ore 13:48

Attualità e Politica

14/10/2019 | 15:31

Tassa 500 milioni: in legge di bilancio si studia norma per il recupero dei 120 milioni non versati dagli operatori slot

facebook twitter google pinterest
tassa 500 milioni legge bilancio

ROMA - Il ministero dell’Economia accelera sul recupero delle somme non incassate dalla supertassa da 500 milioni, introdotta da Matteo Renzi nella legge di stabilità 2015 per il settore slot e Vlt. Secondo quanto apprende Agipronews, in legge di bilancio potrebbe finire una norma che consentirebbe all’amministrazione di incassare i 120 milioni non ancora versati dalla filiera degli apparecchi. Chi – tra concessionari, gestori e esercenti - non verserà le somme dovute, probabilmente entro i primi sei mesi del 2020, potrebbe rischiare l’esclusione dal Ries, l’elenco pubblico degli operatori autorizzati, e la conseguente perdita del Nulla Osta di Esercizio (Noe) dell’apparecchio. Solo poche settimane fa, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli aveva avviato una nuova ricognizione sui pagamenti. In una lettera inviata ai concessionari, era stato ricostruito il complesso contenzioso avviato dagli operatori, giunto fino alla Corte Costituzionale e poi risolto dal Tar Lazio con la sentenza di inizio agosto, che aveva confermato la legittimità dell’imposta extra (poi abolita per gli anni successivi dalla legge di stabilità 2016). I Monopoli avevano invitato dunque i concessionari «a fornire un aggiornamento delle segnalazioni dei soggetti contrattualizzati che non hanno effettuato, in tutto o in parte, il versamento della quota di pertinenza», in modo da «aggiornare l’Autorità Giudiziaria e la Corte dei conti in merito all’evoluzione della vicenda», ferma restando la riserva di «ogni azione a tutela degli interessi erariali». Ora la legge di Bilancio potrebbe accelerare la pratica di recupero. NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password