Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2021 alle ore 20:46

Attualità e Politica

19/07/2021 | 17:39

Tassa 500 milioni, nuovo ricorso dei concessionari rinviato alla Corte Ue

facebook twitter pinterest
tassa 500 milioni ricorso concessionari corte ue

ROMA - Anche il ricorso di Global Starnet contro la tassa da 500 milioni è stato rinviato alla Corte di Giustizia Europea. La decisione arriva dal Consiglio di Stato, che ha accolto l'appello presentato dalla società dopo la bocciatura del Tar Lazio. I primi rinvii contro l'addizionale su slot e vlt prevista dalla legge di stabilità 2015 erano arrivati a fine agosto 2020; tuttavia, spiegano i giudici di Palazzo Spada, «il rinvio pregiudiziale disposto anche in questo procedimento vale a meglio garantire il diritto di difesa della parte». È vero che la stessa questione è passata quasi da un anno ai giudici europei, ma «è altrettanto vero che nei relativi procedimenti la parte qui in causa non potrebbe interloquire e rappresentare le proprie ragioni», visto che lo Statuto e il regolamento di procedura della Corte Ue prevede che nei procedimenti possano intervenire solo le parti in causa. Il Consiglio di Stato ribadisce «vi sono dubbi sulla compatibilità» della norma sui 500 milioni con il diritto dell'Unione. «La misura in esame ad avviso di questo Giudice appare ispirata esclusivamente ad un’esigenza economica di aumentare gli introiti dello Stato, e quindi di “fare cassa”».
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password