Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/10/2020 alle ore 19:02

Attualità e Politica

07/09/2020 | 11:07

Vlt, Tar Lombardia: l'"illegittima rappresentanza" nelle sale non è sempre segno di inaffidabilità del gestore

facebook twitter google pinterest
vlt tar lombardia illegittima rappresentanza

ROMA - La Questura di Brescia dovrà valutare nuovamente la richiesta per l'apertura di una sala vlt ad Azzano Mella, negata lo scorso luglio dopo una valutazione delle precedenti attività del titolare. È quanto ha stabilito il Tar Lombardia nell'ordinanza pubblicata oggi. Il Questore aveva respinto la richiesta di licenza per le violazioni riscontrate due anni fa in una sala di Arezzo, di proprietà dello stesso gestore. Nel corso di un controllo amministrativo era stato rilevato che «il preposto alla sala non era un soggetto autorizzato dalla Questura» e che «non risultava esposta in modo visibile la tabella con l’elenco dei giochi vietati». Il Tar ha tuttavia accolto la tesi della difesa che ha evidenziato «la natura del tutto episodica e occasionale» sull'episodio che aveva coinvolto un soggetto non abilitato alla gestione della sala. Per i giudici un caso del genere non consente «di dedurre automaticamente la totale inaffidabilità» del gestore; è infatti possibile assimilare l'«illegittima rappresentanza» nella gestione delle sale giochi ad altre autorizzazioni di polizia, casi in cui questa è considerata «un disvalore sanzionabile con la sospensione» della licenza e non con la revoca, «salva la possibilità di giustificare la revoca in casi di particolare gravità». Per quanto riguarda la tabella con l'elenco di giochi proibiti, il Tar ritiene che «l’agevole visibilità si presta a valutazioni soggettive» e dunque non è un motivo sufficiente a negare la licenza. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password