Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/04/2024 alle ore 20:36

Attualità e Politica

12/03/2024 | 18:40

Adm, Alesse: “Frodi tributarie ridotte, no fenomeni macro-evasivi nel settore dei carburanti"

facebook twitter pinterest
Adm Alesse: “Frodi tributarie ridotte no fenomeni macro evasivi nel settore dei carburanti

ROMA - "Gli interventi posti in essere dall’Agenzia hanno consentito di ridurre le frodi tributarie nella distribuzione dei carburanti riportandole al livello del 2012. Gli indicatori consentono, allo stato attuale, di escludere l’esistenza di macro-fenomeni evasivi nella distribuzione principale”. Così il direttore di Adm Roberto Alesse, in Commissione Finanze della Camera dei Deputati, si è espresso sul fenomeno dell’evasione dell’Iva e delle accise nel settore della distribuzione dei carburanti. 

L’evasione dell’accisa sui carburanti è stata sostanzialmente confinata ai consumatori finali non obbligati alla denuncia, ovvero ai trasferimenti per i quali non è obbligatorio l’utilizzo dell’e-DAS; questo fenomeno non è tale da alterare i volumi tipici del mercato regolare. “In ogni caso - ha precisato Alesse - la generalizzazione dell’obbligo di uso dell’e-DAS nei trasferimenti tra i soggetti censiti comporterebbe un sicuro beneficio nel governo fiscale del settore. Al riguardo, l’Agenzia è favorevole all’abrogazione dell’eccezione di cui all’articolo 25, comma 8, del TUA per i trasferimenti, in quantità non superiore a 1.000 kg, a depositi non soggetti a denuncia”.

Il direttore di Adm ha poi chiarito che “resta fermo l’impegno dell’Agenzia ad adottare i provvedimenti delegificati necessari per l’estensione dell’e-DAS ai prodotti energetici allo stato esclusi dalla digitalizzazione, con tempi e modalità compatibili con le esigenze operative del mercato”.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password