Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/05/2024 alle ore 16:00

Attualità e Politica

11/04/2024 | 14:50

Documento Economia e Finanza 2024: nel 2023 maggiori proventi dal gioco per 1,9 miliardi, in arrivo stretta su attività illegali

facebook twitter pinterest
Documento Economia Finanza 2024 2023 maggiori proventi gioco 1 9 miliardi stretta attività illegali

ROMA – Nel 2023 sono aumentati di 1,9 miliardi di euro le riscossioni dei proventi derivanti dai giochi. È quanto si legge nel Documento di Economia e Finanza (DEF) per il 2024 approvato nell’ultima seduta del Consiglio dei ministri. Il dato è inserito nella sezione che riguarda le Amministrazioni centrali, e incide sull’aumento dei trasferimenti correnti dalle famiglie (+2,5 miliardi). Anche il settore pubblico ha fatto registrare un incremento dei trasferimenti correnti dalle famiglie (+2,49 miliardi di euro), al quale hanno contribuito le maggiori riscossioni dei proventi derivanti dalla lotteria istantanea (+1,9 miliardi).

Nel documento sono ricordati anche i provvedimenti attuati nel corso dell’anno in materia di giochi, a partire dalla legge delega di riforma fiscale, che “contiene i principi e i criteri direttivi per il riordino delle disposizioni vigenti in materia di giochi pubblici” e che sta trovando attuazione in questi mesi con il decreto di riordino dei giochi online, entrato in vigore lo scorso 4 aprile, mentre è in corso il tavolo tecnico tra Mef e Regioni in tema di riordino del comparto retail.

Infine, nel DEF si legge che “per prevenire l'evasione e le attività illecite nel settore delle scommesse e del gioco d'azzardo, sono stati rafforzati i controlli ed è stato creato il registro unico degli operatori pubblici di giochi”. Sono inoltre “previste misure di congelamento dei pagamenti a favore di operatori stranieri non certificati”.

AB/Agipro

Foto Credits Flickr Images Money CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password