Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/06/2024 alle ore 11:00

Attualità e Politica

10/06/2024 | 18:15

Giochi, Consiglio di Stato conferma chiusura di una sala scommesse a Novellara (RE): distanziometro va applicato anche agli esercizi in attività

facebook twitter pinterest
Giochi Consiglio di Stato conferma chiusura di una sala scommesse a Novellara (RE): distanziometro va applicato anche agli esercizi già aperti

ROMA – Confermata la chiusura di una sala scommesse a Novellara, in provincia di Reggio Emilia, perché troppo vicina a luoghi sensibili. Lo ha deciso il Consiglio di Stato, che ha respinto il ricorso della società titolare contro la mappatura dei luoghi sensibili nel Comune di Novellara, che avrebbe portato alla chiusura dell'esercizio. La legge regionale introdotta nel 2013 in Emilia Romagna, infatti, vieta l'installazione di apparecchi da gioco a meno di 500 metri da determinati luoghi sensibili, in questo caso la piscina comunale. 

LA DECISIONE – La società ricorrente sosteneva che la norma fosse stata applicata in maniera retroattiva, essendo la sala già aperta al momento della delibera della Giunta Regionale, che conteneva le modalità applicative del distanziometro. Nella sentenza si spiega però che “non vi è dubbio che la disposizione debba applicarsi anche alle attività in esercizio al momento della sua entrata in vigore” e non solamente alle nuove aperture. La legge regionale infatti “vieta in assoluto “l’esercizio” di sale gioco in locali che si trovino a distanza inferiore a 500 metri da luoghi sensibili, ossia istituti scolastici di ogni ordine e grado, luoghi di culto, impianti sportivi, strutture residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o sociosanitario, strutture ricettive per categorie protette, luoghi di aggregazione giovanile e oratori”. Il regolamento della Giunta Regionale inoltre “comprende espressamente nel divieto anche le sale giochi e sale scommesse in esercizio”. Per questo il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso della titolare, confermando la chiusura della sala giochi.

GM/Agipro

Foto credits Sailko CC BY 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password