Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/05/2022 alle ore 20:45

Attualità e Politica

26/01/2022 | 16:00

Giochi, Rapporto Luiss Business School-Ipsos: settore colpito dalla pandemia, un esercente su 6 ha ridotto il personale, solo uno su tre soddisfatto dell'andamento dell'attività

facebook twitter pinterest
Giochi Rapporto Luiss Business School Ipsos

ROMA - Una fotografia dello stato del settore nel periodo Covid e delle caratteristiche socio-economiche del giocatore tipo: sono le due indagini che compongono il nuovo capitolo del progetto sul settore del gioco, realizzato in collaborazione Luiss Business School e Ipsos nell'ambito dell'Osservatorio sui mercati regolati e presentato oggi a Roma.
Dalla prima analisi - che ha coinvolto 300 imprese impegnate nella distribuzione del gioco tra esercenti, bar, tabaccherie, ricevitorie, sale gioco e sale scommesse - emerge che il settore del gioco è stato pesantemente toccato dagli effetti della pandemia: un esercente su 6 ha dovuto ridurre il personale (17%) e solo il 3% lo ha incrementato, mentre appena il 35% degli esercenti è soddisfatto dell'andamento della propria attività. Ripercussioni che potrebbero riverberarsi negativamente anche sul territorio con la diminuzione dei punti vendita e il proliferare di attività illegali. 
MSC/Agipro

Foto Credits Flickr Images Money CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password