Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/03/2024 alle ore 20:32

Attualità e Politica

23/11/2023 | 13:20

Giochi, gli emendamenti alla Legge di Bilancio 2024: innalzamento imposta unica per finanziare lotta al GAP, distanziometro, bonus assistenza sociosanitaria a Trento e Bolzano

facebook twitter pinterest
Giochi emendamenti Legge Bilancio 2024 innalzamento imposta unica finanziare lotta GAP distanziometro bonus assistenza sociosanitaria Trento Bolzano

ROMA – La lotta al gioco patologico, anche attraverso l’innalzamento dell’imposta unica, distanziometro e fondi per programmi di interventi specifici per le province autonome di Trento e Bolzano. Sono questi i temi degli emendamenti, in tema di giochi, presentati dall’opposizione alla Legge di Bilancio 2024. L’emendamento 11.42, a firma dei senatori di Alleanza Verdi e Sinistra Magni, De Cristofaro, Cucchi e Floridia, propone l’incremento “di cinque punti percentuali” dell’aliquota dell’imposta unica sui giochi; le maggiori risorse così ottenute sono poi “destinate ad incrementare la dotazione del Fondo per il gioco d'azzardo patologico-GAP”.

Sempre in tema di contrasto al GAP, l’emendamento 39.0.16, a firma dei senatori del Movimento 5 Stelle Croatti, Bevilacqua, Patuanelli, Castellone e Damante, propone il rifinanziamento del fondo dedicato “per un importo pari ad euro 10 milioni a decorrere dall'anno 2024. Conseguentemente, all'articolo 86, comma 2, sostituire le parole: «di 100 milioni» con le seguenti: «di 90 milioni»”. 

Dal M5S arriva anche una proposta in tema di distanziometro, con l’emendamento 39.7 (firmatari Sironi, Pirro, Patuanelli, Castellone, Damante e Castiello) che aggiunge il comma 1-bis. In particolare, si propone il divieto di collocare apparecchi di gioco “in locali che si trovano a una distanza, misurata in base al percorso pedonale più breve, inferiore a 300 metri per i comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti e non inferiore a 500 metri per i comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti da istituti scolastici di ogni ordine e grado, centri di formazione per giovani e adulti, luoghi di culto, impianti sportivi, ospedali, strutture residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o socio-sanitario, strutture ricettive per categorie protette, luoghi di aggregazione giovanile e oratori, e a una distanza inferiore a 200 metri da apparecchi elettronici idonei al prelievo di denaro contante o da esercizi commerciali” che svolgono operazioni di commercio di oro. Nell’emendamento si sottolinea che, nonostante queste regole “generali”, i comuni possono comunque stabilire norme più restrittive, sia aumentando le distanze, sia individuando ulteriori luoghi sensibili.

Infine, le senatrici di Italia Viva Sbrollini e Paita hanno presentato l’emendamento 50.0.65, che, con l’aggiunta dell’articolo 50-bis, propone l’adozione da parte delle regioni e province autonome di Trento e Bolzano, entro il 31 maggio 2024, di “un programma di interventi per l'assistenza sociosanitaria alle persone con disturbi correlati al gioco d'azzardo”. Si dispone quindi una spesa di 20 milioni di euro a partire dal 2024 “finalizzata al reclutamento di professionisti sanitari e di assistenti sociali” per rafforzare i servizi di neuropsichiatria e assistenza sociosanitaria verso le persone che presentino forme di dipendenza e disturbi legati al gioco d’azzardo. Si stabilisce, inoltre, che le province autonome di Trento e Bolzano eroghino “un contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia fruibili presso specialisti privati regolarmente iscritti nell'elenco degli psicoterapeuti nell'ambito dell'albo degli psicologi”; tale bonus viene stabilito in un massimo di 600 euro a persona, per un totale che non supererà i 30 milioni di euro.

AB/Agipro

Foto Credits Paul Hermans CC BY-SA 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password