Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/05/2024 alle ore 20:32

Estero

14/07/2023 | 17:30

Giochi, Curaçao: da settembre al via il nuovo sistema di licenze

facebook twitter pinterest
Giochi Curacao da settembre al via il nuovo sistema di licenze

ROMA – L’isola di Curaçao ha approvato l’estensione di un anno applicata alle licenze “maggiori” rilasciate dallo Stato. Come riporta iGamingBusiness, l’isola è pronta a implementare la legge statale sul gioco, riformando il regime licenziatario per gli operatori interni e esteri. Nel 2020 fu il governo olandese, ufficialmente amministratore dell’isola caraibica, a richiedere una riforma del settore a seguito della pandemia di Covid-19. A seguito di questa innovazione, le licenze di Curaçao sono diventate tra le più permissive del mondo. Attualmente, la legge prevede che gli operatori richiedano una sotto-licenza e la ottengano da uno dei licenziatari maggiori per ricevere l’approvazione all’attività. L’intenzione del governo dell’isola è interrompere questa pratica ma la decisione non è ancora stata approvata dal Parlamento. Gli operatori potranno richiedere nuove licenze con condizioni migliorate a partire dal primo settembre. Con l’estensione delle licenze “maggiori”, tuttavia, è intenzione del governo non snaturare in modo immediato l’attuale stato delle cose.

Dall’entrata in vigore della nuova legge, tutte le sotto-licenze dovranno essere aggiornate entro un termine di novanta giorni. Gli operatori che non vorranno adeguarsi al nuovo regime di licenze potranno proseguire con il vecchio ordinamento fino al limite stabilito per la decorrenza. Dal primo settembre, l’ente regolatore di Curaçao si preoccuperà di lasciare licenze direttamente agli operatori, convertendole nelle nuove autorizzazioni, con tre caratteristiche fondamentali: avranno validità secondo le legge in decorrenza; saranno rilasciate direttamente agli operatori, ma non consentiranno di rilasciare sotto-licenze; includeranno provvedimenti antiriciclaggio e a favore del gioco responsabile.

Per gli operatori saranno tre i moduli per le richieste: il primo form sarà quello della richiesta per la licenza di offerta di gioco online. Il secondo form da compilare sarà un’autocertificazione che indicherà i nomi dei membri dell’azienda con le cariche maggiori, oltre alle loro fonti di guadagno. Il terzo e ultimo form dovrà contenere le informative societarie. Ogni licenza potrebbe richiedere fino a sei mesi per il rilascio.

GF/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi Malta: revocata la licenza a Tipbet Limited

Giochi, Malta: revocata la licenza a Tipbet Limited

22/05/2024 | 18:45 ROMA – La Malta Gaming Authority (Mga) ha revocato la licenza di Tipbet Limited con effetto immediato. Come scrive Sbc News, l'operatore maltese non ha rispettato gli impegni presi con i giocatori e non ha pagato puntualmente...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password