Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/05/2024 alle ore 20:32

Estero

21/11/2023 | 16:15

Giochi, Svezia: l'autorità di regolamentazione accoglie positivamente le modifiche alla legge sul gioco

facebook twitter pinterest
Giochi Svezia: l'autorità di regolamentazione accoglie positivamente le modifiche alla legge sul gioco

ROMA –  Camilla Rosenberg, direttrice generale della Spelinspektionen, l’autorità di regolamentazione del gioco svede, ha accolto in maniera positiva le modifiche proposte alla legge volte a rafforzare la tutela dei consumatori.

Le misure appena confermate - come riporta IGB - fanno parte di una serie di modifiche pianificate alla legge sul gioco. Gli emendamenti, sottoposti al consiglio legislativo del governo, entrerebbero in vigore dal 1° aprile 2024.

Il Regeringskansliet, l’ufficio governativo che sostiene i legislatori svedesi, aveva precedentemente annunciato altre variazioni alla legge sul gioco a partire dal prossimo aprile. In particolare, le società di gioco che violano la legge sul riciclaggio di denaro del paese si troveranno ad affrontare multe più elevate.

"Accogliamo con favore le proposte contenute nel deferimento che consentono ulteriori misure per rafforzare la regolamentazione del mercato dei giochi", ha affermato Rosenberg. “È anche gratificante che il governo abbia ora dato ascolto alla proposta della Gambling Authority di aumentare il tetto delle sanzioni per le violazioni della legge sul riciclaggio di denaro”.

I cambiamenti della legge svedese sul gioco si stanno verificando sullo sfondo di un panorama in evoluzione. Il 1° luglio sono entrate in vigore le licenze dei fornitori. Inoltre, sono stati introdotti nuovi poteri esecutivi per le Spelinspektionen, cha ha subito stabilito il divieto dell'uso delle carte di credito per il gioco nel paese.

Nel frattempo, secondo gli ultimi dati, la crescita del mercato del gioco svedese sembra essersi stabilizzata. I ricavi lordi del gioco (GGR) degli operatori autorizzati hanno raggiunto 573,8 milioni di euro nel terzo trimestre, in calo dello 0,6% su base annua, rimanendo invariato rispetto al secondo trimestre del 2023.

Alla fine del terzo trimestre, 99 mila persone si erano registrate al programma di autoesclusione volontaria di Spelinspektionen, Spelpaus.se. Ciò ha segnato un aumento del 4% rispetto ai precedenti tre mesi.

EMT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password