Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/06/2019 alle ore 17:31

Estero

13/06/2019 | 12:20

Loot boxes e skin betting, Danimarca: al via la campagna di prevenzione dei rischi per i minori

facebook twitter google pinterest
Loot boxes skin betting Danimarca

ROMA - Il regolatore danese del gioco d'azzardo Spillemyndigheden ha lanciato una nuova campagna volta a migliorare la conoscenza dei rischi dei videogiochi come le “loot boxes” (contenuti a pagamento inseriti all’interno dei videogame) o lo “skin betting” (siti esterni ai giochi che propongono equipaggiamenti e bonus a fronte di lotterie o altri tipi di gioco d’azzardo). 
Nell'ultimo anno, la Spillemyndigheden si è concentrata sullo “skin betting” che potrebbero incoraggiare i minorenni al gioco d'azzardo: lo scorso aprile, l'autorità danese ha detto di aver chiesto ai fornitori delle telecomunicazioni di bloccare l'accesso a 15 di questi siti. Con questa iniziativa, invece, il regolatore si imegnerà a fornire presentazioni gratuite per aumentare la consapevolezza dei rischi dello “skin betting” e delle "loot boxes", concentrandosi sui genitori e sui bambini e gli adolescenti sotto i 18 anni. Le sessioni si svolgeranno in scuole, club sportivi e sedi di associazioni.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password