Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/05/2024 alle ore 12:15

Estero

25/08/2023 | 19:00

Match-fixing, tennis: l’ITIA sospende a vita il francese Musialek

facebook twitter pinterest
Match fixing tennis l’ITIA sospende a vita il francese Musialek

ROMA – Alexis Musialek, tennista francese con il miglior ranking in carriera di numero 255 al mondo, è stato sospeso a vita dall’Agenzia Internazionale dell’Integrità nel Tennis (ITIA). Il giocatore è stato prima indagato e poi condannato per aver influenzato i risultati di nove incontri tra il 2016 e il 2018 al fine di favorire l’esito di alcune scommesse, con ricompense in denaro per lui. Come riporta iGamingBusiness, Musialek aveva inizialmente respinto le accuse. Tenendo conto della resistenza opposta alle indagini e del comportamento antisportivo dimostrato negli incontri incriminati, l’ITIA ha ritenuto il giocatore responsabile di un totale di 39 violazioni differenti al Codice Anticorruzione. Musialek sarà impossibilitato per tutta la vita a giocare, allenare o assistere in qualunque manifestazione tennistica autorizzata dagli enti governativi del tennis. Inoltre, per il francese è stata imposta un’ammenda di 46mila euro.

L’ITIA ha dichiarato che questa operazione è legata alla cooperazione con le forze dell’ordine del Belgio volta a disincentivare il match-fixing. Grazie alle indagini delle due forze in campo, molti giocatori sono stati indagati e alcuni allontanati dallo sport, fino al caso eclatante di Grigor Sargsyan, condannato a cinque anni di carcere. Solamente nel mese di agosto, l’Agenzia ha sospeso in maniera preventiva Timur Khabibulin, Sanjar Fayziev e Igor Smilansky con l’accusa di match fixing.

GF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password