Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/08/2019 alle ore 20:36

Estero

16/07/2019 | 17:15

Uk, Gamble Aware: "Sei inglesi su 10 conoscono la nostra campagna sul gioco responsabile"

facebook twitter google pinterest
giochi uk gamble aware

ROMA - Sei inglesi su 10 conoscono la campagna sul gioco responsabile di Gamble Aware, associazione impegnata nel contrasto alla ludopatia. Il risultato - riporta Gambling Compliance - è stato reso dall'associazione stessa, secondo la quale il progetto ha portato una maggiore consapevolezza nei giovani scommettitori maschi, rispetto alla campagna realizzata dall'industria di gioco, "When the Fun Stops, Stop". L'obiettivo del progetto di Gamble Aware, lanciato nel febbraio scorso, era di azzerare i comportamenti d'impulso, spinti dal "Adesso proprio non dovrei" ("I shouldn't really, I'll kick myself"); evitare, ad esempio, che una persona decidesse di scommettere dopo aver bevuto o per recuperare una perdita. Circa il 61% del campione (un pubblico giovane e maschile) ha riconosciuto subito la campagna, e tra questi il 71% di giocatori ad alto rischio. 
Non sono comunque mancate le critiche: per Samantha Thomas, professore associato di Salute pubblica alla Deakin University, «sarebbe meglio sviluppare una regolamentazione adeguata per mettere in guardia i giocatori, piuttosto che fare leva sulla responsabilità personale». Una posizione simile è arrivata da Gerda Reith, professoressa di sociologia all'università di Glasgow: più che sull'autoesclusione si dovrebbe puntare a un approccio più vasto, come quello adottato dalla Scozia per fissare i prezzi minimi dell'alcol. A replicare alle osservazioni è stato Marcantonio Spada della London South Bank University, che ha ricordato come la campagna fosse rivolta ai giovani scommettitori e non a quelli problematici: «Chi dice che l'esposizione alla pubblicità è sempre negativa? Potrebbe invece arrivare il messaggio opposto: stai perdendo soldi cercando di recuperare le perdite, rifletti sul tuo comportamento». Anche Gamble Aware ha chiarito che il messaggio percepito dai giocatori è che non si deve scommettere se subito dopo ci si pente di aver giocato. La prossima campagna, ha fatto sapere l'associazione, è prevista per l'inizio della stagione 2019-2020. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

iowa scommesse sportive

Usa, via alle scommesse sportive in Iowa

16/08/2019 | 13:12 ROMA - L'Iowa è diventato ieri l'undicesimo stato degli Stati Uniti ad accettare gioco sulle scommesse sportive. Dopo la legalizzazione arrivata a maggio, riporta Gaming Intelligence, le strutte dedicate al gioco hanno...

slot finlandia vaikkaus

Slot, la Finlandia si prepara al taglio degli apparecchi

13/08/2019 | 15:47 ROMA - Veikkaus, l'azienda statale finlandese monopolista del gioco, ridurrà il numero di slot machine nel paese. A comunicarlo, riporta IGamingBusiness, è stato l'amministratore delegato, Olli Sarekoski. La riduzione...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password