Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/02/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

08/01/2024 | 16:20

Ippica, all’Ippodromo Snai La Maura appuntamento con il trotto del mercoledì per la terza uscita stagionale. Occhi puntati sul Premio Scuderia Indal abbinato al TQQ

facebook twitter pinterest
ALL’IPPODROMO SNAI LA MAURA APPUNTAMENTO CON IL TROTTO DEL MERCOLEDÌ PER LA TERZA USCITA STAGIONALE. OCCHI PUNTATI SUL PREMIO SCUDERIA INDAL ABBINATO AL TQQ

Continua la stagione di trotto all’Ippodromo Snai La Maura di Milano con la solita cadenza di appuntamenti del mercoledì e della domenica nel mese di gennaio. Per la 3^ giornata, quindi, tocca a mercoledì 10 con un programma composto da sette le corse a partire dalle ore 12:50 e con i cancelli di via Lampugnano 95 aperti dalle ore 12:00 con ingresso a pagamento (3 euro ticket unico, mentre è gratuito per i minori di 18 anni e portatori di handicap certificati). Prove di qualifica dei cavalli di 3 anni e quella di riqualifica dei 5 anni ed oltre sono dalle ore 12:20, mentre la prova pubblica è doppo la 6^ corsa. In pista occhi puntati sul Premio Scuderia Indal, prova valida come handicap sulla distanza di 1650 metri con protagonisti i cavalli di 5 e 6 anni ed abbinata alla scommessa Tris-Quartè-Quintè con lo start al completo e una fila di cinque ad inseguire. Interessanti anche il Premio Vaprio e il Premio Vesna, rispettivamente posizionate come 3^ e 5^ corsa del programma, con la prima che è riservata ai cavalli anziani di categoria C/D, mentre la seconda è valida come condizionata per i cavalli di 4 anni non vincitori di 32.000 euro in carriera. Ma andiamo per ordine di uscita. Si parte alle 12:50 con il Premio Sonia, prova condizionata per sole femmine di 3 anni non vincitrici di 5.000 euro in carriera. Furia Dei Venti è piaciuta sulla pista giungendo quarta in contesto elevato esprimendosi in due minuti, premesse che ne fanno un possibile punto di riferimento nei confronti di Fern Kronos in errore al debutto ma a segno a Torino in bello stile. C’è anche di Fantastic Gio fino ad ora un po’ dispersiva, ma capace di mostrare in occasione del successo di saper muovere le zampe. Feldbinder St, anch’essa già vincitrice, potrebbe essere più di una sorpresa. Futura Trebì e Fxcaseijoyeuse, invece, non partono battute. A seguire il Premio Altaseta Del Pino, con Enjoy Dream che è piaciuta all’ultima uscita proprio in coppia con il suo proprietario Felice Tiene e rappresenta la prima scelta in questa condizionata per cavalli di 4 anni non vincitori di 10.000 euro in carriera ed affidati alle mani dei Gentlemen. La regolarità di Eligible Bi ed Ector Zl, unita ai numeri di avvio, rappresenta un punto fermo e li pone in evidenza. Elfo Zl ed Enea Leon Sm non hanno numeri facili e rivestono con Enandoah N’Grechi il ruolo di outsider. Alla terza corsa in evidenza il Premio Vaprio, corsa riservata ai cavalli anziani di categoria C/D. Birba Caf, sia in occasione della vittoria sia del piazzamento in handicap sui 1650 metri, si è espressa a media inferiore al 1.12 misura che la colloca di diritto al vertice del pronostico. Atik Dl ha vanificato il piazzamento ottenuto sulla pista a causa di un danneggiamento che lo ha estromesso dall’ordine d’arrivo ma il numero, e la rapidità al via uniti al parziale, potrebbe rivelarsi come un avversario impegnativo. Beautiful Day, secondo in occasione della corsa di rientro, si divide la terza nomination con Dingo, pericoloso in caso di corsa ritmata, e Diana Pizz, compagna di training proprio di Beautiful Day. A metà della riunione ecco la condizionata per cavalli di 3 anni non vincitrici di 15.000 euro in carriera e valida come Premio Pantera Del Pino. Freyr Di Venere è giunto fuori quadro nel gruppo 1 Anact di Torino, ma il successo ottenuto nell’eliminatoria di Follonica lo colloca in prima linea per il successo. First Julycon, forte delle due recenti vittorie, ha tutto per emergere e si fa preferire a First Lady Trio che ha alle spalle tre piazze d’onore e due primi nelle cinque corse disputate in carriera. First Time Roc vale più di quanto possa sembrare e riveste con i compagni di allenamento Fuoco Degli Dei e Freccianera Fi il ruolo di sorpresa. Interessante anche la 5^ corsa del programma per il Premio Vesna, prova condizionata per cavalli di 4 anni non vincitori di 32.000 euro in carriera con Edison Vez che alterna vittorie ad errori ma, nei citati tre successi, ha messo in mostra parziali e velocità di primissimo livello tali da farne il cavallo da battere. Anche Ehlert ha dalla sua sia la rapidità sia il parziale ed è per questo che non parte battuto. Espresso Italia avrebbe i mezzi per inserirsi ma stenta a trovare continuità e quindi gli preferiamo Elodì Mabel. Esterel Gi, arroccata in corda, ed Eleganza Av potrebbero dire la loro. Penultima del pomeriggio milanese con il Premio Vittorio Stift, prova per cavalli anziani di categoria F/E che saranno protagonisti sulla distanza dei 1650 metri; al via Danzica Bi cerca il pronto riscatto dall’uscita della scorsa settimana in cui, pur non demeritando, non ha confermato il ruolo di favorita. Le tre pedine della Scuderia Indal, Donata, Divina e Cienfuegos Laumar, nominati in ordine di avvio e curiosamente al via con allenatori differenti, si dividono il ruolo di alternative. Baltimora Trio e Cherie Vit meritano il massimo rispetto vista la buona condizione e il parziale in loro possesso. Decimomeridio Gpd vale un piazzamento. Ed ecco il clou del programma, il Premio Scuderia Indal, un brillante un handicap sui 1650 metri per cavalli 5 e 6 anni che, come già accennato, è abbinato alla scommessa Tris-Quartè-Quintè e con lo start al completo e una fila di cinque ad inseguire. Proprio i penalizzati accentrano l’attenzione con Dalila Bar piaciuta senza riserve in occasione della vittoria sulla pista e soprattutto del piazzamento ottenuto all’ultima a Parigi; Diabel, anch’essa reduce da un tentativo oltre confine, è l’alternativa valida a Dalila Bar. Ciel Joyeuse, reduce da un brillante successo in handicap, e Damaris Grif, compagno di training di Dalila Bar, sono apparsi al top della condizione e completano la rosa dei più attesi. La cinquina di scelte è completata da Corleone Fi e Cosmico Polare che, nonostante la collocazione in seconda fila, sembrano i migliori allo start. Crystal Ross, l’ultimo dei penalizzati, riveste con Celsius Mabel Fm e Caravaggio Grif il ruolo di sorpresa. Prossime riunioni di corse nel mese di gennaio all’Ippodromo Snai La Maura nelle giornate di domenica 14, mercoledì 17, domenica 21, mercoledì 24, domenica 28 ed infine mercoledì 31.

RED/Agipro

Foto credits: Dena-Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password