Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/05/2024 alle ore 21:02

Ippica & equitazione

13/05/2024 | 15:30

Febbre da Derby: domenica 19 maggio a Capannelle il 141° Derby Italiano di Galoppo

facebook twitter pinterest
Febbre da Derby: domenica 19 maggio a Capannelle il 141° Derby Italiano di Galoppo

ROMA - È iniziato il conto alla rovescia che ci porterà al giorno più importante dell'anno, quello che tutti gli amanti dell'ippica aspettano con trepidazione: Domenica 19 Maggio 2024, all'Ippodromo Capannelle, va in scena il DERBY DAY. 

141 anni di storia per un evento unico e imperdibile, una storia meravigliosa iniziata nel 1780 grazie alla genialità di Mr. Stanley, dodicesimo conte di Derby. 

Da allora vincere il Blue Ribbon (così definito perché un tempo veniva cinto intorno al collo del vincitore un nastro di seta azzurra) è sempre stato il sogno di ogni operatore ippico, allevatore, proprietario, allenatore e fantino. Perchè il Derby è la corsa che arriva solo una volta nella carriera di un cavallo, a tre anni e poi mai più. Ecco spiegata forse la ragione del suo più autentico fascino: 140 interminabili e struggenti secondi nei quali è messo in palio non solo un nome nell'albo d'oro ma anche un posto nella storia. 

Il Derby Italiano di Galoppo è l'essenza di questa disciplina, uno spettacolo ammaliante che riunisce e affascina decine di migliaia di spettatori all'Ippodromo Capannelle nella giornata più importante dell'anno. Un'occasione unica per vedere i migliori cavalli affrontarsi nel momento decisivo della stagione. 

L'ing. Elio Pautasso, Presidente di Federippodromi e Direttore generale Hippogroup Roma Capannelle, ci racconta l'evento: «Il Derby Day è il giorno più importante della stagione ippica, nazionale e anche internazionale, ma è anche un appuntamento sportivo e mondano di grande tradizione, un'autentica festa di sport e di attività all'aria aperta, uno spettacolo unico che stiamo preparando per offrire alle migliaia di appassionati che accorreranno a Capannelle una giornata indimenticabile. Avremo la Fanfara della Polizia di Stato, l'8° Reggimento Lancieri di Montebello che accompagnerà la sfilata solenne dei cavalli partecipanti al Derby, una sfilata di carrozze d'epoca, il Pony Village e la Ludoteca per le famiglie con bambini, il Mercato Contadino e perfino il Concorso di Eleganza nel giardino ospitalità che premierà la donna considerata più raffinata. Filo conduttore del concorso sarà "l'eleganza senza tempo", rappresentata dall'accessorio emblema per questo genere di occasione, il cappellino. Tutto sarà finalizzato a porre il cavallo al centro dell'attenzione. E poi la chiusura in bellezza, alle 17.30 di domenica 19 maggio, con il Derby, la madre di tutte le corse». 

Il 141° Derby Italiano del Galoppo sarà il momento più importante del DERBY DAY, ma il ricco pomeriggio di corse offrirà un programma davvero straordinario. Due saranno le pattern in programma: il PREMIO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CAMPUS BIOMEDICO, gruppo III per gli anziani di 4 anni e oltre sui 1800, oltre naturalmente al DERBY ITALIANO DEL GALOPPO, gruppo II per cavalli di 3 anni sui 2200 metri.

Quindi ben 4 listed race: il PREMIO CARLO D'ALESSIO, riservato agli anziani sulla distanza classica dei 2400 metri, il PREMIO TUDINI, per cavalli di 3 anni e oltre sulla distanza di 1200 metri, il PREMIO ALESSANDRO PERRONE, con le femmine di due anni protagoniste sui 1100 metri, e il PREMIO MAURO SBARIGIA, per i tre anni sul miglio. 

E per concludere altre tre corse: il tradizionale PREMIO EDMONDO BOTTI, pregevole HP per anziani sui 2400, il PREMIO SERGIO ARNALDI, handicap per anziani sui 2400 metri aperto a gentlemen e amazzoni, e l'attesissimo PREMIO FEGENTRI LADY RIDERS, per le sole amazzoni.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password