Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/06/2024 alle ore 13:02

Ippica & equitazione

09/11/2023 | 13:52

Fieracavalli, Lollobrigida (Masaf): “Ippica ha ruolo centrale, non merita di essere una voce passiva”

facebook twitter pinterest
Fieracavalli Lollobrigida (Masaf): “Ippica ha ruolo centrale non merita di essere una voce passiva”

ROMA - “In altre nazioni a noi vicine, come Francia, Svezia, Gran Bretagna, l’ippica è ancora il simbolo di una passione ma è anche un’attività economica che dà allo Stato, e non risulta una voce passiva come in Italia. L’ippica non merita questo, non lo meritano i fantini, i rider, gli allevatori, gli allenatori e gli appassionati del settore. Per questo riteniamo che l’ippica abbia un ruolo centrale, insieme alle altre discipline equestri che caratterizzano da tempo questa fiera come elemento centrale ed essenziale”. Così il ministro Francesco Lollobrigida nel discorso di inaugurazione del padiglione del Masaf nella 125° edizione della Fieracavalli a Verona.
Il ministro ha poi definito l’ippica “un asset strategico per il mondo del cavallo”, un asset che però “negli anni ha perso il ruolo fondamentale che secondo noi deve avere nell’economia e nell’allevamento del cavallo”.

"Quest'anno siamo riusciti anche a valorizzare la presenza del ministero con attività importanti di carattere nazionale ed internazionale, e crediamo che con l'ippica qui a Fieracavalli si completi uno straordinario puzzle che mette in condizione questo mondo di essere centrale - ha inoltre spiegato Lollobrigida durante l'inaugurazione del padiglione del Masaf -. Una grande attività per gli appassionati ma anche una grande attività economica, di cui abbiamo bisogno per riuscire ad implementare la ricchezza nella nostra Nazione. Abbiamo anche una straordinaria opera di 2000 anni fa. Un cavallo che è esposto agli Uffizi e che oggi è presente qui perche' abbiamo sempre cercato di coniugare nel Sistema Italia quello che ci rende unici: la possibilità di avere ambiente, monumenti, cultura, tradizione, passione, risultati sportivi, cibo e una enogastronomia straordinaria. Vogliamo far capire che noi puntiamo al futuro, all'innovazione, alle nuove sfide, ma siamo ancorati a tradizioni millenarie".

AB/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password