Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/05/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

11/04/2023 | 17:00

Ippica. Noble Yeats a caccia della storia nel Grand National Gaillard Du Mesnil vuole sorprendere: trionfo ad Aintree a 13 su Sisal.it

facebook twitter pinterest
Ippica – Noble Yeats a caccia della storia nel Grand National Gaillard Du Mesnil vuole sorprendere: trionfo ad Aintree a 13 su Sisal.it

ROMA - Sono passati 184 anni da quando Lottery, in coppia con Jem Mason, si impose nella prima edizione del Gran National, la più importante corsa ad ostacoli europea. Sabato prossimo l’ippodromo di Aintree, a Liverpool, è pronto a ospitare un vero e proprio evento ippico che, si prevede, sarà ammirato da oltre 140 milioni di spettatori tra chi sarà a bordo pista e chi lo seguirà in diretta televisiva. Si preannuncia una lotta serratissima sui 6907 metri della pista del Merseyside, dove i cavalli saranno impegnati per due giri e 30 ostacoli. Secondo gli esperti Sisal il favorito appare Corach Rambler, trionfatore a Cheltenham un mese fa. Il nove anni irlandese vuole regalarsi un pomeriggio di gloria e, nelle quote antepost, è dato vincente a 7,00. Storia molto particolare quella di Corach Rambler: acquistato per 17mila sterline nel novembre 2020 da Lucinda Russell, l’erede di Jeremy ha di fatto 8 proprietari sparsi in tutto il mondo poiché Lucinda ha messo in vendita anche sei quote online. Gli occhi di quasi tutti gli appassionati saranno però per il connazionale Noble Yeats, campione in carica del Grand National, e pronto a entrare nella leggenda. Nella storia della manifestazione, infatti, solo 5 volte un cavallo ha realizzato il back to back ad Aintree: Abd-El-Kader, The Colonel, Reynoldstown, Red Rum (detentore del record di tre successi) e Tiger Roll. L’allievo di Emmet Mullins, la cui doppietta pagherebbe 9 volte la posta, non trionfa dal dicembre scorso ma si è preparato per difendere al meglio la corona conquistata lo scorso anno. Appaiato in quota a Noble Yeats si trova Delta Work, terzo nel 2022 e a caccia di rivincita. Il dieci anni francese è deciso a rendere la vita difficile ai favoriti della vigilia ed è reduce dalla vittoria a Cheltenham lo scorso 15 marzo. L’erede di Network sogna di imitare Pineau de Re, ultimo cavallo transalpino a trionfare nel Grand National. Si candida a possibile sorpresa Gaillard Du Mesnil. Il connazionale di Delta York è alla sua corsa ad ostacoli numero 15 con un ruolino di marcia impressionante non essendo mai sceso dal podio: 5 vittorie, 3 secondi posti e 6 volte terzo. Trionfare ad Aintree è impresa che pagherebbe 13 volte la posta.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password